Beach Volley – II° Trofeo STABILI

Beach Volley – II° Trofeo STABILI

E’ stato un evento di volley a tutto tondo quello che si è tenuto presso la sede dello storico sponsor Stabili srl a Casalmaggiore che ha visto lo svolgimento del Trofeo Stabili di Sand Volley giunto alla seconda edizione che ha visto laurearsi campione la VBC Apis Casalmaggiore , la presentazione di Giulia Pincerato come nuova giocatrice della VBC Pomì Casalmaggiore indoor, una nuova affiliazione e il battesimo dell’unione di due società cremonesi per creare un bacino sempre più ampio oltre agli stand enogastronomici della Macelleria Pagliarini, dell’Officina dei Sapori e del SottoSopra e la musica di DJ Mattia Peruffo. Ma andiamo ad analizzare la serata nei suoi vari momenti.

Tre i set di altissimo livello tecnico quelli giocati nella “Arena Stabili” tra la formazione di Casalmaggiore e quella di Scandicci. Il primo set è ad appannaggio delle padrone di casa che, pur contro un’ottima Scandicci grazie agli attacchi ficcanti di Zago e compagne, chiudono la frazione 15-13. La seconda frazione vede le ospiti spingere fino da subito portandosi anche sul 6-2; Casalmaggiore rimonta ma Pascucci e compagne riescono a mantenere il ritmo del gioco e riportare in parità i conti chiudendo la seconda frazione 15-11. Si va al terzo set. Bella terza frazione di gioco molto equilibrata e che vede le toscane andare al cambio campo in vantaggio 8-7. Ma l’ottima distribuzione di Caracuta, preziosa in tutta la gara, mette “la quinta” alla VBC Apis che sorpassa le ospiti e chiude il terzo set 15-11 e la gara 2-1.

L’MVP della gara, premiata da Sara e Tiziano Stabili, è stata decretata capitan Valeria Caracuta. A fine gara sono stati premiati dai padroni di casa Elisa e Eugenio Stabili la Savino del Bene Scandicci e il loro staff. Gli stessi Eugenio Stabili e Elisa hanno premiato anche la squadra vincitrice del Trofeo: la VBC Apis Casalmaggiore. La Croce Rossa Italiana sede di Casalmaggiore, che era presente per la vendita delle magliette dell’evento il ricavato della quale sarà devoluto alla costruzione delle nuova sede, ha omaggiato le giocatrici con un dono beneaugurale.

Nell’intervallo tra il primo e il secondo set del match, com’era stato comunicato giorni fa, è avvenuta la presentazione della nuova giocatrice che vestirà la maglia rosa per la stagione 2018/2019: Giulia Pincerato. Palleggiatrice classe 1987, nata a Dolo in provincia di Venezia, Giulia ha vestito diverse maglie nella massima serie tra cui quelle di Perugia, Sassuolo, Modena, Bucarest e della Magic Pack e può vantare nel proprio palmares una Cev Challenge Cup vinta nel 2016 con la maglia della squadra della capitale rumena, una Coppa Italia di A2 nel 2007 vinta con il Sassuolo e una medaglia d’oro vinta alle Universiadi nel 2009.  “Ho scelto Casalmaggiore – dice Giulia Pincerato – perchè è sicuramente un club ambizioso e ci sarà una gran voglia di riscatto e di fare bene da parte di tutti dopo la stagione dell’anno scorso. Io come sempre proverò a dare il meglio di me perchè la pallavolo è stata la mia vita, non ho più 20 anni ma la passione è rimasta la stessa. Sono contenta di ritrovare Valentina Arrighetti che ritrovo dopo tantissimi anni, mi piacerà ritrovare questo pubblico che conosco bene visto che ho iniziato la mia carriera in Serie A proprio a Cremona…tra i tifosi ci sono tanti miei amici.” Pincerato, oro agli Europei U19 del 2004, vestirà la maglia numero 16.

Parlando sempre di indoor, è stata presentata e ufficializzata una nuova affiliazione, quella con la Polisportiva Volley Calerno. Squadra dal più vasto ed interessante progetto a lungo raggio della provincia di Reggio, il Volley Calerno rispetta tutti i requisiti che la VBC Pomì Casalmaggiore si è prefissata per scegliere le proprie affiliate, con una foresteria che vede all’attivo ben 11 atlete ad usufruirne provenienti da tutta Italia e che vanta una squadra U18 che milita anche nel Campionato di B2, una U16 che milita anche nel Campionato di Prima Divisione (oltre ai Campionati Regionali come per la U18) e una U14 Provinciale e con obiettivi di tutto rispetto. A suggellare questa affiliazione il direttore generale delle VBC Pomì Casalmaggiore Giovanni Ghini e il … della Polisportiva Volley Calerno.

Ma non è tutto. La società di Strada Baslenga a tenuto a battesimo l’unione tra due storiche società cremonesi: la Dinamo Zaist e il Corona. Un sodalizio molto interessante quello tra le due società che si muovono in verso contrario rispetto a tante altre realtà sportive che tendono spesso a dividere i territori italiani invece di unirli per realizzare qualcosa di più grande e più strutturato e per ampliare anche il numero e la qualità dei dirigenti e degli allenatori presenti nello staff delle due squadre con addirittura due patentini di 3° grado, gli ex giocatori professionisti Puerari e Fedeli. Le squadre giovanili sino alla U16 saranno gestite dal Corona mentre le squadre “over” quindi Terza, Seconda e Prima Divisione oltre alla Serie D saranno targate Dinamo Zaist. Il progetto di educazione allo sport partirà, oltre che dalle squadre sopraccitate, anche dalle scuole e dalle piccole società oratoriali che la Dinamo Zaist e il Corona già da ora si prefissano di visitare con continuità.

Che dire, una serata ricca di sport con tantissimo pubblico accorso per l’evento che ha toccato il volley a 360° partendo dalle giovanili fino ad arrivare alla massima serie passando per il Sand Volley.

Credits: Manuel Bongiovanni – VBC Pomì

 

2018-08-23T15:44:05+00:00