“La mia Terra. Storie di uomini al lavoro” di Carlo Malvezzi

Stabili: sempre vicino al proprio territorio e ai propri clienti!

Stabili Srl nasce a Casalmaggiore quasi 40 anni fa e ad oggi è un’azienda specializzata in scavi, movimento terra ed edilizia industriale.

Nel 1979 i fratelli Giuseppe ed Eugenio Stabili, seguendo le orme del padre Antenore, decidono di avviare una piccola realtà a conduzione familiare, ma questo è stato solo l’inizio. Negli anni, infatti, l’impresa è cresciuta puntando a migliorare i propri standard di qualità e cercando di soddisfare al meglio le esigenze dei propri clienti. Oggi la ditta è attiva in diversi settori edili, tra cui: scavi e movimento terra, reti tecnologiche e fognarie, opere di urbanizzazione, pavimentazioni e di edilizia industriale. Inoltre negli ultimi anni ha aperto un importante impianto di riciclaggio che raccoglie, gestisce e ricicla rifiuti inerti non pericolosi.

< L’importante crisi dell’edilizia del 2008 – racconta il titolare dell’azienda, Eugenio Stabili – ha colpito duramente il mondo delle costruzioni, ma sinceramente la nostra azienda è sempre riuscita a far fronte alle grosse difficoltà del settore e, anzi, siamo riusciti a crescere notevolmente in questi ultimi anni grazie a una duplice strategia: da un lato abbiamo puntato sulla filiera del riciclo. Abbiamo, infatti, aperto un impianto dedito al ritiro di materiale inerti, dando così nuova vita ai materiali che provengono da opere di demolizione e dalle lavorazioni di cantiere. Dall’altro lato abbiamo continuato a puntare sul nostro cavallo di battaglia: l’edilizia industriale, abbandonando quasi completamente l’edilizia residenziale.

Un altro nostro punto di forza è l’aver sempre deciso di mantenerci vicini al nostro territorio natio, infatti il nostro raggio d’azione interessa prevalentemente Lombardia e Emilia Romagna, dove le aziende attive, soprattutto, nel settore agroalimentare non hanno mai smesso di investire, grazie, anche, alla continua espansione dovuta al crescente successo dei prodotti del Made in Italy nei mercati internazionali.

Siamo, inoltre, dotati di diverse certificazioni riconosciute a livello europeo, che ci consentono di lavorare sia con gli Enti Pubblici, sia in aree in situazioni critiche, come i paesi terremotati del modenese. Sicuramente un contesto dove si può operare solo con la massima serietà e professionalità: una volta messa alla prova, però, le nostre capacità devo dire che non abbiamo più incontrato particolari problemi e siamo stati individuati come partner affidabili nella fase di ricostruzione di edifici industriali, soprattutto a uso agricolo.

Grazie a tutto ciò abbiamo avuto un incremento del fatturato a doppia cifra negli ultimi anni e anche per il 2017 si prospetta un oltre 20% di aumento.

Certo, la crisi ci ha costretto fare dei cambiamenti nel nostro modo di operare, ma sono convinto che il rapporto e la fidelizzazione con i nostri clienti storici e affezionati è stato fondamentale. Ha richiesto molta flessibilità e prontezza nell’accogliere le loro esigenze, ma ciò si è rivelato vincente. Oggi, infatti, siamo in grado di consegnare complessi industriali realizzati in ogni dettaglio, “chiavi in mano”, proprio per agevolare al massimo il cliente.

Sono proprio forse questi rapporti e queste collaborazioni a lungo termine che mi rendono fiero e orgoglioso ogni giorno di quello che faccio e dei sacrifici che compio. Sono abituato a fare della fiducia il punto di avvio e di approdo di ogni rapporto di lavoro sia con i clienti, che con i fornitori, che con i miei dipendenti, molti dei quali si può dire che siano nati con l’azienda stessa e siano cresciuti quotidianamente con essa e con me. >

Eugenio Stabili è il tipico esempio di imprenditore lombardo: operoso, sincero, umile. Un uomo che si fa carico della responsabilità di dover dare delle risposte concrete ai clienti, impostando il rapporto sulla franchezza e sulla semplicità. Caratteristica che è propria di chi nella vita ha lavorato molto, ha conosciuto la fatica e ha sempre tentato di migliorarsi sapendo che per riuscirci c’era una sola strada da percorrere: la strada della serietà.

Un uomo che può sembrare di poche parole, ma che proprio per questo motivo rivela la sua natura di imprenditore vero, le cui azioni e i fatti valgono più di mille discorsi e che ammette solo un rapporto sano e autentico con la realtà.

Un uomo generoso che, anche negli anni più duri della crisi economica, ha continuato a investire e a credere nel proprio lavoro sviluppando idee nuove che, con l’andare del tempo, si sono rivelate vincenti per un’azienda che oggi guarda al futuro con ottimismo e determinazione.

 

2018-02-08T10:06:56+00:00